Langhe DOC Riesling Re di Fiori 2021 Braida
search
  • Langhe DOC Riesling Re di Fiori 2021 Braida

Langhe DOC Riesling Re di Fiori 2021 Braida

19,90 € - 38,69%
12,20 €

È un vitigno che viene dal freddo, originario della Valle del Reno e della Mosella. Ma la forza e l’eleganza del Riesling renano si esprimono bene nella terra di Langa, dove un tempo c’era il mare.

Produttore:

Braida

Formato: 0,75 l

Quantità

  • Spedizione gratuita per ordini superiori a 69,99 euro Spedizione gratuita per ordini superiori a 69,99 euro
  • Spedizione in giornata per ordini ricevuti entro le ore 13.00 e con modalità di consegna express (esclusi giorni festivi) Spedizione in giornata per ordini ricevuti entro le ore 13.00 e con modalità di consegna express (esclusi giorni festivi)
  • Sicurezza 100% sui vostri dati e pagamenti grazie ai protocolli di crittografia Sicurezza 100% sui vostri dati e pagamenti grazie ai protocolli di crittografia

Informazioni utili

Nazione
Italia
Regione
Piemonte
Annata 
2021
Formato 
0,75 l
Denominazione 
Langhe
Gradazione 
12,5°
Temperatura
12-13 °C
Vitigni
Chardonnay

Descrizione

Denominazione

Langhe DOC Riesling.

Uva e Vigneto

Riesling Renano in purezza nella tenuta di Serra dei Fiori, comune di Trezzo Tinella. Terreno con esposizione e giacitura particolarmente favorevoli a sud-est.

In Cantina

Pressatura soffice delle uve, selezionate e raccolte a mano. Il mosto viene lasciato riposare e a fermentare a temperatura controllata in vasche di acciaio, dove affina fino all’imbottigliamento. In vetro il vino matura per almeno sei mesi.

Degustazione

Intenso e penetrante, da giovane esprime marcati sentori fruttati di agrumi e mela verde, assumendo marcate sfumature minerali durante l’affinamento in bottiglia. Al palato è fresco grazie alla spiccata acidità ispirata dall’alta quota a cui maturano le uve, è sapido e di buona concentrazione. La persistenza è stimolante, succosa e sassosa. 

Abbinamenti

Accompagna i prodotti del mare, dal pesce crudo ai piatti più elaborati.

Produttore

Braida

Dieci vigne, sei case, una chiesa.

La storia di Braida si lega a quella di Rocchetta Tanaro, piccolo centro del Monferrato astigiano. “Il mio paese non è una sorpresa, son dieci vigne, sei case, una chiesa”: sono parole dello chansonnier Paolo Frola, che è anche il medico condotto di Rocchetta. La canzone fu scritta con Gianni Mura, bevendo la Barbera di Rocchetta. Di quelle dieci vigne cantate da Frola, alcune sono Braida. Erano di nonno Giuseppe, poi sono passate a papà Giacomo, adesso le coltivano Giuseppe e Raffaella Bologna. L’azienda nasce dall’entusiasmo, la passione e il coraggio imprenditoriale di un rocchettese “Doc”, Giacomo Bologna.