Collio DOC Friulano 2020 Schiopetto
search
  • Collio DOC Friulano 2020 Schiopetto

Collio DOC Friulano 2020 Schiopetto

18,60 €

A Capriva tutto ebbe inizio, in quelle vigne attorno al Palazzo Arcivescovile che la Curia cedette a Mario con contratto d’affitto nel 1970: vigne che Mario rimise a nuovo e che diventarono di sua proprietà solo nel 1989 dopo anni di rimandi e di attese.

Mario, consapevole del fatto che il vero bene e la vera forza dell’azienda sono la terra e la vite, ha saputo trasformare quelle terre vecchie e incolte in vigne curate nel dettaglio, ha lavorato duramente per rendere unici i suoi vigneti e per sfruttare il potenziale di quei terreni di ponca (tipica marna friulana composta principalmente da calcare e argilla).

Produttore:

Volpe Pasini

Formato: 0,75 l

Quantità

  • Spedizione gratuita per ordini superiori a 69,99 euro Spedizione gratuita per ordini superiori a 69,99 euro
  • Spedizione in giornata per ordini ricevuti entro le ore 13.00 (esclusi giorni festivi) Spedizione in giornata per ordini ricevuti entro le ore 13.00 (esclusi giorni festivi)
  • Sicurezza 100% sui vostri dati e pagamenti grazie ai protocolli di crittografia Sicurezza 100% sui vostri dati e pagamenti grazie ai protocolli di crittografia

Informazioni utili

Nazione
Italia
Regione
Friuli Venezia Giulia
Annata 
2020
Formato 
0,75 l
Denominazione 
Collio
Gradazione 
13°
Temperatura
10-12 °C
Vitigni
Friuliano

Descrizione

Vino tradizionale dalla forte tipicità e personalità, ottenuto esclusivamente da uve di Friulano, storico vitigno del Collio Goriziano messo a dimora in zona collinare ventilata e in terreni di origine eocenica prevalentemente marnosi. La raccolta di queste uve è manuale, la pressatura soffice a cui segue un breve periodo di decantazione in totale assenza di anidride solforosa. L’avvio della fermentazione avviene in vasche di inox con innesto di pied de cuve a temperatura controllata. L’affinamento avviene sui lieviti per 8 mesi.

CARATTERISTICHE

Paglierino intenso con riflessi verde oro

Di discreto impatto, con intensi aromi di pera ed albicocca, appena percepibile la classica mandorla e aroma di fiori di campo che contribuiscono a donare complessità.

Al palato è sapido e dinamico con buon equilibrio frutto dell’ottima fusione tra freschezza e salinità ma anche dall’ottima corrispondenza naso bocca.

Produttore

Volpe Pasini

Produttori vinicoli dal XVIII secolo

Il cuore dell’azienda, con i suoi uffici e le cantine, è composto da una villa padronale, il cui impianto originario risale al 1596, e da uno splendido complesso di immobili che circondano la villa stessa. All’interno della proprietà di 20 mila metri quadrati si trovano, inoltre, il parco secolare ed un piccolo vigneto di Ribolla Gialla che ricorda la vocazione enologica dell’azienda. Al XVIII secolo risalgono i primi documenti testimonianti con certezza la produzione vitivinicola sulla proprietà. L’azienda, da allora, ha sempre espresso una vocazione prettamente agricola, che nella seconda metà del ’900 è divenuta sempre più esclusivamente enologica.