Whisky Nikka from the Barrel astucciato
search
  • Whisky Nikka from the Barrel astucciato

Whisky Nikka from the Barrel astucciato

54,90 € - 30,05%
38,40 €

Nikka From The Barrel è un blended whisky che è stato rilasciato nel 1985. Lo sviluppo di questa espressione è iniziato con l'obiettivo di fornire sapori pieni e ricchezza di whisky come "dalla botte", che solo i miscelatori possono annusare e assaggiare. Il segreto dietro il suo meraviglioso sapore è la combinazione unica di miscelazione complessa, ABV 51,4% più alto e processo di "matrimonio".

L'iconica bottiglia quadrata riflette il suo concetto "un piccolo blocco di whisky" e incarna i sapori intensi e ricchi del whisky al suo interno. Molto tempo dopo il suo lancio, questa bottiglia è ancora senza tempo e riconosciuta per la sua estrema semplicità.

Produttore:

Nikka

Formato: 0,5 l

Quantità

  • Spedizione gratuita per ordini superiori a 69,99 euro Spedizione gratuita per ordini superiori a 69,99 euro
  • Spedizione in giornata per ordini ricevuti entro le ore 13.00 e con modalità di consegna express (esclusi giorni festivi) Spedizione in giornata per ordini ricevuti entro le ore 13.00 e con modalità di consegna express (esclusi giorni festivi)
  • Sicurezza 100% sui vostri dati e pagamenti grazie ai protocolli di crittografia Sicurezza 100% sui vostri dati e pagamenti grazie ai protocolli di crittografia

Informazioni utili

Nazione
Giappone
Formato 
0,5 l
Gradazione 
51,4°
Confezione
Astuccio

Descrizione

La formula complessa è creata miscelando più di 100 diversi lotti di whisky di malto e cereali. Dopo la miscelazione, il whisky viene messo in botti usate e fatto maturare per alcuni mesi. Questo processo di "matrimonio" armonizza tutti i componenti della formula, ottenendo un gusto morbido. L'imbottigliamento è controllato al 51,4% di ABV, quasi equivalente a 90 prove britanniche, che i miscelatori Nikka hanno determinato attraverso ripetuti esperimenti per ottenere il profilo gustativo ideale.

Produttore

Nikka

Nel 1918, un giovane giapponese con l'ambizione di produrre whisky genuino andò da solo in Scozia per svelare il segreto della produzione del whisky. Lui è Masataka Taketsuru, il fondatore di Nikka Whisky.

Padre del whisky giapponese Masataka Taketsuru (1894-1979)

Data la possibilità di andare in Scozia, Masataka è diventato il primo giapponese in assoluto a padroneggiare come fare il whisky. Si iscrisse all'Università di Glasgow, frequentò corsi di chimica e poi fece l'apprendista in tre distillerie scozzesi. L'uomo giovane e appassionato ha avuto la fortuna di imparare in prima persona dagli artigiani e di avere una formazione pratica per padroneggiare la miscelazione. I due taccuini pieni di ogni dettaglio divennero in seguito la prima vera guida del Giappone alla produzione di whisky.

Nel 1920 Masataka tornò in Giappone con la moglie scozzese Jessie Roberta (Rita). I due si erano sposati all'inizio di quell'anno e Rita decise di emigrare in Giappone per sostenere il sogno di suo marito. Tuttavia, dopo essere tornati in Giappone, Masataka e Rita hanno il cuore spezzato nello scoprire che Settsu Shuzo, la società che ha investito in Masataka per imparare in Scozia, ha dovuto abbandonare il suo piano per produrre whisky genuino in Giappone a causa della recessione dopo la prima guerra mondiale.

Nel frattempo un'altra azienda, Kotobukiya Limited (Suntory), era alla ricerca di qualcuno che potesse condurre la produzione di whisky. Essendo l'unico giapponese che sapeva come produrre whisky in quel momento, Masataka fu assunto da Kotobukiya nel 1923 per dirigere la costruzione della distilleria Yamazaki. Lì ha guidato il progetto e si è dedicato alla produzione del primo vero whisky giapponese.