Aceto di Vino Bianco Biologico Pojer e Sandri
search
  • Aceto di Vino Bianco Biologico Pojer e Sandri

Aceto di Vino Bianco Biologico Pojer e Sandri

8,90 €

L’Aceto di Vino Bianco Dolomiti di Pojer e Sandri è ottenuto dalla lenta acetificazione in botti di legno di pregiato vino bianco, nato da un mix di uve aromatiche, quali il Müller Thurgau, Traminer, Sauvignon, Riesling, Kerner, Incrocio Manzoni, Chardonnay, coltivate nella nostra azienda a Faedo e in Val di Cembra.

Produttore:

Pojer e Sandri

Formato: 375 ml

Quantità
Ultimo articolo disponibile

  • Spedizione gratuita per ordini superiori a 69,99 euro Spedizione gratuita per ordini superiori a 69,99 euro
  • Spedizione in giornata per ordini ricevuti entro le ore 13.00 (esclusi giorni festivi) Spedizione in giornata per ordini ricevuti entro le ore 13.00 (esclusi giorni festivi)
  • Sicurezza 100% sui vostri dati e pagamenti grazie ai protocolli di crittografia Sicurezza 100% sui vostri dati e pagamenti grazie ai protocolli di crittografia

Informazioni utili

Formato 
375 ml

Descrizione

Materia Prima Vino Bianco

Abbinamento Utilizzo in Cucina

Formato 375 ml

Abbinamenti

Utilizzo in Cucina

Produttore

Pojer e Sandri

Pionieri della viticoltura eroica

Produrre vino di gran pregio dai vigneti posti tra la Valle dell’Adige e la Valle di Cembra, precisamente sulla collina di Faedo, collina che a detta di molti possedeva una ridotta vocazione vitata. Arrivando un giorno ad un vino dove la chimica non è ammessa, dove tutto deve seguire un filo logico verso la purezza, la purezza assoluta.

“In un mare di schiava,

coltivata a Faedo e venduta agli Alto-Atesini per produrre il “lago di Caldaro” abbiamo puntato su dei vini quasi rivoluzionari per il momento: la Schiava e il Vin dei Molini vinificati in rosato… freschi, fragranti, profumati e a bassa gradazione, in contrasto con un vino, il “lago di Caldaro”, spesso spento, piatto e addirittura abboccato, dolce, con note calde e sovente ossidate, che stavano nauseando un consumatore sempre più esigente e desideroso di novità”